Giardino di Ninfa


Giorno 15


Oggi, invito virtuale ai Giardini di Ninfa.

Visitateli con noi – si tratta di un breve viaggio di 7 minuti, con descrizioni del luogo in chiave storico-descrittiva e paesaggistica.
Noi non li abbiamo mai visitati, seppur si trovino a due passi da Roma, in provincia di Latina.
Girando per i Giardini di Ninfa, grazie al video realizzato dall’associazione che promuove questi meravigliosi giardini nel centenario di apertura, scoprirete ad esempio quanto l’acqua sia fondamentale per questi giardini e per la crescita rigogliosa della sua meravigliosa vegetazione.
L’area dei Giardini di Ninfa era attiva già ai tempi dei Romani e proprio sull’isolotto al centro del piccolo laghetto si trovava un tempio dedicato alle Ninfe. Nel medioevo viene costruita la cittadina di Ninfa che poi cade in rovina. Nel 1920, Gelasio Caetani, la cui famiglia da secoli è proprietaria della zona, bonifica la zona, restaura alcune costruzioni, soprattutto la torre e il municipio, perché vuole creare una residenza estiva. Con l’aiuto della madre realizza un orto botanico e pianta numerose specie diverse. Nel corso degli anni Lelia Caetani dona al giardino la tipica struttura all’inglese che vediamo ancora oggi.
Suoni e colori bellissimi vi accompagneranno in questa visita virtuale alla scoperta dei Giardini di Ninfa fino a farvi arrivare nella piazzetta di Ninfa ed al suo castello.
Siamo lieti di presentarvi questo piccolo progetto al fine di fornirvi un momento di serenità e trasportavi, seppur con il solo pensiero e la fantasia, in un paesaggio ricco di biodiversità con una natura davvero splendida. Per ora ammiriamo da casa queste meraviglie della natura e non appena ne avremo modo, potremo tutti uscire e godere dal vivo di tutto ciò.



A domani
#iorestoacasa


AgendaMinimal