Design Valentine


Giorno 30


Carissimi lettori,

oggi parleremo di design e vi introdurremmo un oggetto particolare ed amatissimo – la Valentine, la famosa macchina da scrivere ideata da Ettore Sottsass e Perry King e realizzata da Olivetti.
Intorno alla fine degli anni Sessanta, in pieno boom economico, Ettore Sottsass e Perry King vengono incaricati di ideare una macchina da scrivere che doveva diventare un vero e proprio oggetto da design, diceva Sottsass all’epoca: “dovrà essere una macchina da scrivere che dovrà stare ovunque meno che in un ufficio”.
Con questa espressione, Sottsass sottolineò il fine di questo oggetto, da strumento tecnico, da utilizzare meramente in aziende, a strumento popolare, alla portata di tutti e per scopi e fini appunto infiniti.
King e Sottsass, dopo svariati progetti, daranno vita ad un oggetto da design iconico, pop. Basta pensare alla plastica rosso fiammante che caratterizza questa macchina da scrivere, la sua valigetta a guscio pensata per un trasporto comodo, pratico e compatto, macchina che doveva diventare una sorta di biro delle macchine da scrivere come sottolineava Sottsass.
La Valentine diventerà un’icona del momento, le grandi dive hollywoodiane e non solo, nei loro viaggi avranno sempre con loro questa valigetta con la macchina da scrivere all’interno e non più i beauty case, si passerà da un’immagine passeggerà di bellezza ad un’immagine eterna di estetica e nel contempo di grande funzionalità.
Il grande valore che ebbe la Valentine, è sottolineato anche dal suo inserimento negli anni Settanta nella collezione permanente del MOMA di New York diventando così un vero e proprio oggetto d’arte.

A domani
#iorestoacasa


AgendaMinimal