Villa Necchi Campiglio a Milano


Giorno 42



Oggi vi parliamo di una splendida villa che si trova a Milano nel quartiere Campiglio e che è iscritta tra i beni FAI.
Villa Necchi Campiglio è una residenza presente nel cuore storico di Milano, è stata realizzata a livello architettonico negli anni Trenta in pieno periodo fascista e il suo architetto creativo è Piero Portaluppi.
Portaluppi è un architetto eclettico che spazia dalla costruzione di opere mastodontiche industriali come centrali idroelettriche nei primi decenni del Novecento passando per la realizzazione di progetti come quello ideato per Villa Necchi su grande richiesta della famiglia Necchi, all’epoca nucleo borghese dell’industria lombarda.
L’edificio, caratterizzato da moltissime note art decò, è iscritto all’interno di un’isola felice milanese – è circondato dal verde degli alberi e dal blu di una piscina minimalista e disegnata con rigore metafisico.
L’abitazione è costruita su due piani, tutt’e due fortemente concettuali, razionali con arredi art decò meravigliosi. Un mix tra modernità e atemporalità caratterizza gli spazi di questo luogo conferendone un’aura eterna e vintage.
Gli arredi dell’edificio suggeriscono il massimo del comfort inserito in una cornice preziosa e ricca di dettagli artistici – qui si possono ammirare quadri di Sironi che dialogano tra i secoli con quadri di Tiepolo e Canaletto, e di nuovo con Fontana, Picasso e Modigliani.
Questa villa, visitandola, dà sempre il senso di contemporaneità in quanto il suo rigore la rende senza tempo e sempre attuale, vivibile, con il passare dei decenni.
Visitare tale posto significa captarne le dimensioni, le angolature, la confluenza tra verde e cemento che con forte equilibrio la contraddistingue e perdersi tra i suoi meandri è un gioco fantastico, ci si ritroverà di fronte a sale spettacolari con Matisse e Fontana con vicino un giardino di Ortensie violacee grandissime con la sensazione di abitare per un istante tra l’enorme e il minuscolo mondo di Alice nel Paese delle Meraviglie.
Villa Necchi Campiglio, dal 1995 è un bene FAI e si può visitare attraverso le formule di visita proposte dal FAI. Ora la Villa è ovviamente chiusa ma presto tutti noi potremo visitarla e coglierne questi aspetti davvero affascinanti.

A domani
#iorestoacasa


AgendaMinimal