Museo condominiale di Tor Marancia

  • 9 Giugno 2021

La Bellezza dell’Arte a cielo aperto

Lo scorso weekend, a ritmo di pioggia, abbiamo visitato il quartiere della Garbatella e di Tor Marancia con annessi i fantastici murales che lo circondano e proprio di questi desideriamo parlarvi nel nostro post di oggi.
Tor Marancia è una bella realtà odierna di rivoluzione ed evoluzione urbana e culturale.
Dapprima zona periferica dispersa e malandata, in seguito, grazie a progetti di riqualificazione e mecenati generosi e lungimiranti, è diventata polmone della street art romana.

Anno clou per questo rinvigorimento del quartiere è stato il 2015: durante quest’anno infatti 20 street artists internazionali, in 70 giorni di lavoro, con l’uso di 765 litri di vernice e quasi un migliaio di bombolette spray, hanno partorito “Big City Life”, il progetto di 22 murales giganti, monumentali, ideato dalla realtà 999Contemporary e finanziato dalla Fondazione Roma, dal Campidoglio e dall’VIII Municipio.

Il Prof. Emanuele, è stata anche la persona che mi ha permesso di intraprendere il mio amato Master con l’Università IULM in management delle risorse artistiche e culturali permettendomi nel futuro prossimo di realizzare la mia passione e la mia persona attraverso la figura professionale di Event Specialist. Grazie al Prof. Emanuele ed all’Università IULM, tutti gli anni gli studenti appassionati di arte e cultura hanno la possibilità di coltivare i propri sogni grazie alla concessione di diverse borse di studio per conseguire questo Master.
Quando l’ho incontrato per la prima volta al Master, fin da subito ci ha parlato della sua passione per l’arte, per artisti come Brancusi e tanti altri. Una persona generosa con l’arte e per l’arte attraverso le figure di noi giovani appassionati e per questo lo ringrazio profondamente.
Una bellissima targa, ricorda l’impegno e la devozione per questo progetto da parte del Prof. Emanuele proprio all’ingresso del comprensorio di Via Tor Marancia n.63.

Varcando la soglia di questo vero e proprio museo condominiale, ci si trova immersi in una realtà piena di colori, di vivacità e nel contempo di verde.
Il cemento diventa tela morbida agli occhi e i colori su di esso ben amalgamati, creano trame narrative meravigliose trasportandoci in altri ambienti.

Si incontrano proposte artistiche geometriche, romantiche e d’altri tempi, surrealiste, religiose, fantasy, marine, impressioniste ed espressioniste, con un tocco di contemporaneità che solo gli street artists sanno imprimere.

Vi consigliamo fortemente di fare una passeggiata da queste parti ammirando a cielo aperto quanto di più bello ed autentico offre Roma e questo quartiere ai piedi della capitale, per osservare la meraviglia che ci circonda da un nuovo punto di vista, pieno di amore per l’arte, circondato di verde e di persone semplici.

Condividi:

Autore

Daiana Cotoara

Nata nel 1989, Daiana Cotoara fin da piccola è appassionata di arte a 360° e curiosa della Bellezza che ci circonda, quella Bellezza che come avrebbe detto Fëdor Dostoevskij, salverà il mondo.

Ricerca
  • Categorie

  • Post recenti

    79

    Centro Botanico Moutan

    Meravigliose peonie nel cuore della Tuscia Merviglia è la parola chiave per il ..

    75

    The Crown

    L’affascinate serie Netflix sulla monarchia britannica Il post di questa s..

    67

    La Ville Lumière

    Un viaggio a Parigi è sempre un gran viaggio Parigi è una città senza tempo, ..

    73

    Casa Balla

    Domus creativa dai colori sgargiantissimi Questa domenica abbiamo avuto il privi..