Centro Botanico Moutan

  • 3 Marzo 2022

Meravigliose peonie nel cuore della Tuscia

Merviglia è la parola chiave per il Centro Botanico Moutan.
Nel cuore della Tuscia viterbese, a due passi dal piccolo comune di Vitorchiano, un’esplosione di peonie da collezione fanno da padrone di casa a questo bellissimo centro botanico specializzato nella coltivazione di queste piante dai petali multiformi e colori diversi, che spaziano dalle colorazioni del rosa al rosso intenso, passando per il bianco, il fucsia, il giallo.

Abbiamo visitato questo centro la domenica del primo maggio, con grande curiosità circa questa specifica coltivazione e con stupore nel vedere le notevoli dimensioni dell’area che ospita queste piante.
Il Centro Botanico Moutan nasce nel 1991 e raccoglie infatti una collezione di oltre 250.000 esemplari di peonie tra cui circa 600 differenti varietà e ibridi naturali appartenenti alle specie botaniche note.
Lo spazio dove sono coltivate le peonie è uno spazio curatissimo e di questo ci congratualiamo con chi quotidianamente lo gestisce, mosso sicuramente da una grande passione, visti i risultati che si possono a tutti gli effetti cogliere nella visione di ciascuna singola pianta di peonia.

La passeggiata lungo i sentieri del Centro Botanico è infatti articolata ed ampia, vasta, come i campi di peonie che fanno da linee di confine alla campagna circostante.
Nato come una coltivazione di una sola tipologia di pianta, nel corso degli anni il Centro Botanico si è trasformato sempre più in un giardino in cui le peonie sono ambientate in mezzo a piante autoctone come lecci, cerri, cipressi e allori. Alla fioritura di peonie di innumerevoli specie ed origini, si alternano anche altre fioriture come iris, glicine, rose, ellebori.
Inutile dirvi il profumo inebriante che si respira in tale ameno luogo e la visione di tali distese fiorite, simili ad un quadro impressionista di Monet o Van Gogh.

Le peonie presenti nella passeggiata all’interno di questo fantastico luogo, possono riassumersi a livello di categorie in tre macro aree: le suffruticose, le rocki e le erbacee.
Le peonie suffruticose sono formate da solidi e nodosi arbusti che ogni anno lignificano una piccola parte dei nuovi getti creando una sorta di cespuglio con tronco legnoso.
Il gruppo di tale categoria di peonie è molto numeroso nel Centro Botanico e comprende oltre 200 varietà di origine cinese. Tra queste è inclusa anche la peonia ostii – la più vigorosa e di rapido sviluppo tra tutte le peonie arbustive.

Le peonie rocki invece sono tra le peonie arboree più rare e belle al mondo. Prendono il proprio nome dal “cacciatore di piante” Joseph Rock che per primo le rese note in Occidente agli inizi del ‘900.
Sono peonie che nascono spontaneamente sulle montagne della provincia cinese del Gansu, ad oltre 2000 metri di altitudine e per questo resistono ad inverni rigidissimi.
Il fiore, dal profumo molto intenso, è caratterizzato dalla presenza di una macchia scura, quasi nera, alla base dei petali.
Il Centro Botanico Moutan ne raccoglie migliaia di esemplari di dimensioni importanti, piante ultracinquantenni che hanno trovato in quest’area un habitat ideale.

Infine, al Centro Botanico Moutan si possono ammirare le peonie erbacee, annuali perenni dotate di grosse radici fusiformi e carnose.
Sono piante vigorose che emettono i propri getti in primavera e raggiungono 60-100 cm di altezza. Sono peonie che fioriscono a maggio e che scompaiono in autunno per riapparire la primavera successiva.
Sono le stesse che mia nonna conservava nel giardino di casa, piante alle quali sono legata con affetto e la cui visione sono per me un ritorno alle mie origini e ricordi d’infanzia.
Al Centro Botanico la fioritura di tali peonie dà vista ad uno spettacolo unico, un colpo d’occhio fantastico: un tappeto fiorito con mille sfumature di rosa che si estende per oltre un ettaro.

Il Centro Botanico Moutan offre numerosi servizi per il visitatore tra i quali l’acquisto in loco di queste piante, un’area ristoro ed un percorso di visita accurato, molto ben allestito, comprendente tutte le informazioni riguardanti le aree dove sono coltivate le peonie e le singole tipologie di peonie.
Vi consigliamo di visitare questo luogo meraviglioso se ne avrete l’occasione. Sarà una vera e propria immersione in una realtà fiorita e profumata che vi sorprenderà.

Condividi:

Autore

Daiana Cotoara

Nata nel 1989, Daiana Cotoara fin da piccola è appassionata di arte a 360° e curiosa della Bellezza che ci circonda, quella Bellezza che come avrebbe detto Fëdor Dostoevskij, salverà il mondo.

Post Precedente

The Crown

Ricerca
  • Categorie

  • Post recenti

    80

    Centro Botanico Moutan

    Meravigliose peonie nel cuore della Tuscia Merviglia è la parola chiave per il ..

    75

    The Crown

    L’affascinate serie Netflix sulla monarchia britannica Il post di questa s..

    67

    La Ville Lumière

    Un viaggio a Parigi è sempre un gran viaggio Parigi è una città senza tempo, ..

    73

    Casa Balla

    Domus creativa dai colori sgargiantissimi Questa domenica abbiamo avuto il privi..