Torneranno i Cinema

  • 11 Novembre 2020

Le nostre sale cinema del cuore

Con ancora uno scenario ombroso e vago intorno a noi, desideriamo oggi raccontarvi i nostri cinema preferiti o per meglio dire le varie tipologie di cinema che preferiamo e dove andiamo ogni volta che ne abbiamo la possibilità durante l’anno.
I cinema sono stati da sempre luoghi di cultura nonché sinonimi della società che muta e accelera a ritmo incessante insieme ad ognuno di noi e con meticolosità ha sempre narrato il cambiamento in divenire.

Una bellissima canzone, che fa da colonna sonora e tematica al titolo del nostro post, ce lo ricorda – L’estate di John Wayne del bravissimo Raphael Gualazzi.

L’Enciclopedia online ci ricorda che il cinema (dal greco antico κίνημα, -τος “movimento”) è l’insieme delle arti, delle tecniche e delle attività industriali e distributive che producono come risultato commerciale un film. Nella sua accezione più ampia la cinematografia è l’insieme dei film che, nel loro complesso, rappresentano un’espressione artistica che spazia dalla fantasia, all’informazione, alla divulgazione del sapere.

Il cinema, inteso come spazio dove viene proiettata una pellicola per un pubblico pagante, nasce il 28 dicembre 1895, grazie all’invenzione dei fratelli Lumière i quali mostrarono per la prima volta in un Cafè a Parigi, l’apparecchio da loro brevettato, il cinématographe.

In questa fase di blackout che si protrae incessante nel mondo della cultura, date le vigenti normative in materia di tutela e prevenzione del Coronavirus, l’orizzonte circa la riapertura delle sale per cinema è vago come dicevamo sopra, indeciso, instabile.
Agenda Minimal desidera raccontare l’amore per il cinema al fine di invitare tutti noi, ancor più di prima, a frequentare questi spazi una volta che verranno riaperti.

Il primo cinema che inseriamo sulla lista dei nostri cinema del cuore è di certo l’Arena Odeon di Avola in provincia di Siracusa, in Sicilia.
Si tratta di un cinema che d’estate è aperto e può essere visionato sotto le stelle. Noi, tutte le estati che andiamo lì facciamo tappa fissa in questo cinema.
Il fascino di questa piccola media struttura è delineato dalle sue caratteristiche che lo rendono unico – le poltrone di una volta in stile vintage con le sedute in acciaio con ribaltina, una macchina da presa sul retro, in fondo al pubblico, che mentre gira fa ancora sentire il rumore soave della pellicola che ritmicamente piano scorre come il ritmo della vita, la pellicola stessa che si intravede all’interno della macchina e che generosamente e gigantescamente viene poi proiettata sul grande maxi schermo esterno.
Questa è la sala cinema più autentica di sempre e più vicina a mio avviso alla natura del cinema stesso, quello di aggregare le persone e far loro visionare lo spettacolo della vita sullo schermo, di volta in volta con film diversi, a volte evergreen, altre volte con pellicole inedite.

Tutto ciò si svolge all’interno di un grande piazzale, quasi un cortile retrostante al cinema interno, e tutt’intorno la vita, le case, le terrazze delle persone che d’estate sono spalancate per via dell’umidità cocente, in mezzo a piante del sud tropicale italiano.

Un altro cinema presente sulla lista dei cinema del cuore è di certo il Cinema delle Provincie di Roma, sito vicino a Piazza Bologna, cuore della Roma universitaria.
Trattasi di un cinema che fa parte del lungo elenco di cinema d’essai romani, cinema di nicchia potremo definirli o semplicemente cinema che proietta film d’autore, ricercati, insieme a pellicole inedite e di recente uscita nelle sale.

La sala ha 299 posti, attrezzata per persone con disabilità, ha un proiettore digitale (2K) e un proiettore pellicola 35 mm.
ll Cinema delle Provincie, come descritto sul sito, è la “Sala della Comunità” della Parrocchia di Sant’Ippolito, definizione che amplia il concetto di “cinema parrocchiale” e che vuole definire quello spazio funzionale in cui, attraverso la multimedialità, si possa realizzare un positivo innesto tra la missione evangelizzatrice di ogni comunità particolare e le complesse dinamiche della comunicazione e della cultura.

Un altro cinema, molto particolare, è il cinema Tibur sito nel quartiere San Lorenzo di Roma.
Si tratta di un piccolo grande cinema, storico, con un forte legame con il quartiere nel quale è iscritto.
Il Cinema Tibur si trova in via degli Etruschi, tra via dei Volsci e via dei Sabelli e vicinissimo a Piazza dell’Immacolata – è il cinema per antonomasia della piazzetta, dove bande di ragazzi si incontravano e tutt’ora lo fanno per andare a vedersi un film e poi prendersi una birra nei bar circostanti.

Poche pretese ma tanta atmosfera. Si spende sempre un po’ meno rispetto alle grandi multisala, ci sono giornate promozionali davvero convenienti e lo spazio è anche qui, uno spazio d’altri tempi – i pavimenti scricchiolano, le poltrone sono di un velluto morbido ed avvolgente.
Vi consigliamo fortemente di approfittare delle proposte di questo piccolo cinema ogniqualvolta ne avrete modo in quanto vi sentirete avvolti in un’altra realtà, potrete evadere per qualche ora dalla contemporaneità e venire accolti in un ambiente anche qui sempre autentico e di valore.

Questi i nostri cinema del cuore, al di là dei multisala presenti in maniera massiccia nelle grandi e ormai anche nelle piccole città.
Con la riapertura delle sale cinematografiche, vi consigliamo di segnarvi questi piccoli grandi cinema anche voi e visionare qualche pellicola ogni volta che ne avrete modo, contribuiremo così a dare valore alla nostra cultura e al nostro paese e in cambio ne usciremo, alla fine dei film, pieni di emozioni e di valore.

Condividi:

Autore

Daiana Cotoara

Nata nel 1989, Daiana Cotoara fin da piccola è appassionata di arte a 360° e curiosa della Bellezza che ci circonda, quella Bellezza che come avrebbe detto Fëdor Dostoevskij, salverà il mondo.

Post Precedente

Helmut Newton

Post Successivo

Norah Jones

Ricerca
  • Categorie

  • Post recenti

    80

    Centro Botanico Moutan

    Meravigliose peonie nel cuore della Tuscia Merviglia è la parola chiave per il ..

    76

    The Crown

    L’affascinate serie Netflix sulla monarchia britannica Il post di questa s..

    67

    La Ville Lumière

    Un viaggio a Parigi è sempre un gran viaggio Parigi è una città senza tempo, ..

    73

    Casa Balla

    Domus creativa dai colori sgargiantissimi Questa domenica abbiamo avuto il privi..